Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
18
LUG 2016

La Dieta tre fasi è il cuore del metodo Tisanoreica

La Dieta tre fasi è il cuore del metodo Tisanoreica

La Dieta Tisanoreica è un regime alimentare ipocalorico che permette di perdere i chili di troppo. Essa innesca un meccanismo metabolico che si avvale della "chetosi verde", tramite l'utilizzo delle piante, per questo motivo è detta "dieta filochetogenica".

Tutti i principi del metodo Tisanoreica

In vista dell'estate, è splendido sapere di poter contare su un aiuto che, combinato ad un regime alimentare sano ed equilibrato, permette di ritrovare la forma fisica perduta e di mantenersi in salute ed essere anche pronti per la "prova costume".
La Dieta tre fasi di Tisanoreica non è una dieta che sostituisce i pasti principali, come spesso avviene in caso di regimi alimentari spesso troppo drastici, ma è una dieta integrativa, che introduce la Decottopia, somministrando un PAT (Porzione Alimentare Tisanoreica).
Il cuore del metodo Tisamoreica si avvale infatti proprio della decottopia, una tradizione secolare di erboristeria che estrae i principi nutritivi dalle piante e li riduce in forma liquida. Il termine deriva dal greco "deka" che vuol dire dieci: non si tratta quindi di un semplice decotto, ma del metodo delle dieci piante. In passato le erbe erano impiegate per curare le malattie in modo naturale o prevenirle in modo del tutto salutare. L'utilizzo delle dieci piante sfrutta appieno i benefici di una molteplice varietà di erbe, permettendo di sviluppare una sinergia che dona il massimo del risultato benefico. I procedimenti per ottenere i principi attivi delle dieci piante sono: l'infusione, la macerazione e la decozione. Il composto così ottenuto, permette di potenziare il benessere fisico, accompagnare il regime dietetico interagendo con la chetosi. In questo modo si induce la perdita di peso diminuendo la massa grassa e non compromettendo la massa muscolare.

Tutto ciò è possibile perché la Dieta Tisanoreica permette l'utilizzo del PAT: un composto del tutto naturale, senza aggiunta di zuccheri o alcool, integrato a prodotti genuini, alimenti agroalimentari italiani DOP e IGP.

Le tre fasi dimagranti della Dieta Tisanoreica

Lo scopo della Dieta Tisanoreica è quello di donare ad ogni donna una forma fisica impeccabile, sana e tonica che la faccia sentire attraente bella ed in perfetta forma. Ma quali sono le tre fasi preliminari della Dieta Tisanoreica?
Per ottenere la perdita del peso e la riduzione di grasso in centimetri, con conseguente aumento della massa magra e rimodellamento della silhouette, è doveroso seguire scrupolosamente le tre fasi della dieta.
La prima fase è di tipo intensivo ed è il cuore del metodo Tisanoreica. Questo primo step consiste nel mettere a riposo il pancreas tramite il metodo fitochetonico, l'utilizzo delle dieci erbe. Si assiste così all'attivazione del metabolismo, che permette di bruciare i grassi presenti nell'organismo (Chetosi). In questa prima fase intensiva sarà sospesa l'assunzione di zuccheri, quindi saranno da evitare in via provvisoria la pasta, il pane, il riso e i latticini, la frutta e la verdura. Quando l'organismo ha esaurito le scorte di glucosio nel fegato e nei muscoli, comincia a bruciare i grassi di deposito trasformandoli in energia. Questo tipo di processo fisiologico, che avviene in assenza di carboidrati, è del tutto naturale e grazie alla decottopia di Tisanoreica, risulta meno drastico. Assumendo tre volte al giorno i preparati, infatti, associandoli ad una dieta vegetariana, vegana o abbinandoli a pesce e verdure verdi, senza introdurre zuccheri, si ottiene il processo "brucia grassi". Durante questo processo, che va dai 7 ai 21 giorni, il pancreas è a riposo, smette di produrre insulina in eccesso che, prodotta dalla presenza di carboidrati, va a scatenare la cosiddetta "fame nervosa" e innesca un meccanismo che provoca la comparsa dei tessuti adiposi.
La seconda fase è di tipo stabilizzante: si interrompe il processo di chetosi e si risveglia gradualmente il pancreas, reintroducendo alcune dosi di carboidrati a basso contenuto glicemico, come pasta e riso integrale. Per la durata di questa fase di stabilizzazione, si assumeranno due PAT al giorno di Tisanoreica, così si perderà ulteriormente il peso, si radicheranno le sane abitudini alimentari e si stabilizzerà il rapporto tra massa magra e massa grassa.
La terza fase, che va a concludere la Dieta Tisanoreica delle tre fasi, è di mantenimento, servirà quindi a stabilizzare il peso raggiunto. Effettuare regolarmente un regime alimentare sano ed equilibrato, privilegiando alimenti poveri di grassi, evitando l'effetto yo- yo di perdita e aumento di peso, conclude con successo il percorso dietetico di Tisanoreica.