Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
02
SET 2016

Dieta Tisanoreica 2: ecco tutte le novità introdotte!

Dieta Tisanoreica 2: ecco tutte le novità introdotte!

La Dieta Tisanoreica aiuta a perdere peso e a bruciare i grassi in eccesso in modo completamente sano e naturale. Questo metodo è stato ideato e sviluppato da Gianluca Mech seguendo gli antichi principi dell'erboristeria classica, secondo cui, è essenziale prendersi cura del corpo al fine di prevenire le malattie, bilanciando ciò che è sbilanciato e non sbilanciando ciò che ha già raggiunto un equilibrio. Attraverso un regime alimentare fatto di cibi selezionati e l'assunzione e il consumo di particolari preparati Tisanoreica, chiunque può eliminare i chili di troppo accumulati. La forza di questo metodo si basa sul consumo di estratti di completa origine vegetale, preparati con il metodo della decottopia, che prevede il mix di nutrienti provenienti da almeno dieci piante diverse. Visto il particolare successo e l'efficacia dimostrata, recentemente, è stato sviluppato un nuovo metodo chiamatoDieta Tisanoreica 2”. I principi sui quali si fonda sono gli stessi della versione precedente, ma sono state aggiunte varianti utili soprattutto a chi presenta diversi problemi e intolleranze alimentari, disturbi questi che, purtroppo, sono in costante in aumento.

Dieta Tisanoreica 2: l’evoluzione del metodo

La Dieta Tisanoreica 2 prevede la presenza di alimenti tutti completamente senza glutine, un apporto di carboidrati ancora inferiore (rispetto alla prima versione della Dieta Tisanoreica), un maggior quantitativo di proteine, l'inserimento e l'utilizzo di tre nuove piante officinali (Frangula, Griffonia e Lespedeza) aventi la caratteristica di migliorare l'Attivatore e controllare il senso di fame. Inoltre, per combattere gli inestetismi dalla cellulite, nella Dieta Tisanoreica 2 è stato aggiunto anche un preparato a base di ananas (frutto noto per le sue virtù drenati e diuretiche) e un altro a base di melone, che contribuisce a nutrire la pelle. Presente in questa nuova versione del protocollo dietetico anche la Lespedeza che, grazie alle sue proprietà drenanti e depurative, favorisce un controllo sistematico del metabolismo dei lipidi.
La Dieta Tisanoreica 2 può essere seguita acquistando i nuovi prodotti preparati esclusivamente per questo nuovo metodo. Per chiunque si avvicini per la prima volta a questo particolare regime alimentare, può essere utile la lettura del libro 'The Mediterranean Diet', curato da Victor R. Preedy, professore del King's College. Al suo interno, infatti, vi è un intero capitolo dedicato alla dieta chetogenica mediterranea in cui è validata scientificamente l'utilità del metodo Tisanoreica e il protocollo studiato da Gianluca Mech.
Anche la Dieta Tisanoreica 2 si sviluppa nelle tre classiche fasi già adottate nella versione precedente: dopo una prima parte in cui l'organismo viene depurato e preparato all'attivazione della chetosi, si passa alla fase successiva in cui il processo metabolico viene effettivamente innescato. I carboidrati sono completamente eliminati e l'apporto di altri alimenti è ridotto, mentre verdure, pesce, uova e carne di pollo possono essere consumati anche in grande quantità. Questo step ha una durata variabile, a seconda di quanto grasso deve essere eliminato. In seguito, una volta aggredite le riserve principali di zuccheri, si passa alla fase di stabilizzazione, in cui vengono gradualmente reintrodotti alcuni cibi precedentemente eliminati. Infine, una volta raggiunto il peso corporeo desiderato o comunque ottenuto un indice di massa corporeo non più dannoso per la salute, si passa al mantenimento, fase questa che, volendo, può durate anche per tutta la vita. Il punto di forza della Dieta Tisanoreica 2 è senz’altro quello di essere un regime alimentare che prevede l’assunzione di cibi sani e il consumo di estratti di erbe officinali che hanno il compito sia di placare il senso di fame, che inevitabilmente si andrebbe a sviluppare soprattutto nelle fasi iniziali del processo di dimagrimento, sia quello di favorire l'eliminazione dei grassi corporei in eccesso nell'organismo.